Ingiuria a mezzo sms: la Cassazione ne delimita i contorni

Ingiuria a mezzo sms: la Cassazione ne delimita i contorni
Ai fini della configurabilità del reato di ingiuria a mezzo sms, non è richiesta la sussistenza dell’animus iniurandi, essendo sufficiente il dolo generico che può anche assumere la forma del dolo eventuale in quanto basta che l’agente, consapevolmente, faccia uso di espressioni o parole socialmente interpretabili come offensive. Con la sentenza n. 16382 del 13 ...

Sentenza: non c’è stalking tramite email

Sentenza: non c'è stalking tramite email
Con la Sentenza n. 44855/12 la Corte di Cassazione ha puntualizzato un aspetto fondamentale circa il reato di stalking: innumerevoli, sono, infatti, le modalità mediante cui può configurarsi tale fattispecie criminosa, e, di recente, la Suprema Corte è giunta a cristallizzare, tra queste, anche il continuo ed incessante invio di sms, ritenendo che il disturbo ...

Cassazione: informare qualcuno di un tradimento può essere reato di molestia

Cassazione: informare qualcuno di un tradimento può essere reato di molestia
Ci è capitato, vero, almeno una volta? Di aver messo in guardia l’amica del cuore raccontandole delle bravate del fidanzato. Di aver aperto gli occhi alla moglie cornificata, dopo aver beccato il marito con la binoda di turno. Ebbene, da oggi in poi, conviene stare zitti. O perlomeno, se si decide di svelare il tradimento, ...