Inammissibile la reintegrazione del dipendente se si riserva di agire per l’accertamento della qualifica dirigenziale

Inammissibile la reintegrazione del dipendente se si riserva di agire per l'accertamento della qualifica dirigenziale
Inammissibile la reintegrazione del dipendente se si riserva di agire per l’accertamento della qualifica dirigenziale Con ricorso ex art. 1, commi 48 e ss della L. 18 giugno 2012 n. 92 (legge Fornero), un dipendente con qualifica di quadro ha lamentato la pretesa illegittimità del licenziamento a lui intimato per giusta causa, chiedendo di essere ...