Eredità e Rappresentazione: quando il figlio succede al posto del genitore

Eredità e Rappresentazione: quando il figlio succede al posto del genitore
Eredità e Rappresentazione: se l’erede non vuole o non può accettare l’eredità del de cuius, subentrano i suoi discendenti (sia legittimi che naturali). Se l’erede del defunto non può o non vuole accettare l’eredità, subentrano nella successione i discendenti legittimi o naturali dell’erede stesso. Ciò è possibile grazie all’istituto della rappresentazione, tramite il quale i ...