Furto al Castello: spunta l’ipotesi dipendente infedele

Furto al Castello: spunta l’ipotesi dipendente infedele
Milano, 26 agosto 2014 – Un mistero che si infittisce, il sospetto di una mano interna, di un dipendente infedele improvvisatosi ladro. E un’indagine tutta da rifare, fin dalle sue fondamenta. Perché c’è un nuovo colpo di scena a confondere le acque del furto al Castello Sforzesco, a partire dal giorno della razzia. Non sabato, «tra le 9 e le 15» come si pensava, ma almeno ...