Ansia da stalking: per dimostrarla non è necessaria l’esistenza di cure farmacologiche

Ansia da stalking: per dimostrarla non è necessaria l’esistenza di cure farmacologiche
In tema di atti persecutori, la prova del reato di aver causato alla persona offesa un grave e perdurante stato di ansia e paura, può essere ancorata ad elementi sintomatici di tale turbamento psicologico ricavabili dalle dichiarazioni della stessa vittima del reato, dai suoi comportamenti conseguenti alla condotta posta in essere dall’agente ed anche da ...