Perdite su crediti: i chiarimenti del Fisco

Perdite su crediti: i chiarimenti del Fisco
Una nuova circolare dell’Agenzia delle Entrate, la n.14 del 4 giugno, si concentra sulla disciplina delle perdite su crediti, al fine di evidenziare come le novità introdotte con la Legge di Stabilità 2014 abbiano inciso su questa particolare disciplina. In particolare, ampio spazio è lasciato alla nuova disciplina delle svalutazioni e perdite su crediti per ...

Si può rinunciare all’eredità anche subito dopo la notifica di un atto di pagamento

Si può rinunciare all’eredità anche subito dopo la notifica di un atto di pagamento
Richieste di pagamento da parte di Equitalia o dell’Agenzia delle Entrate: non costituisce abuso di diritto o elusione fiscale il comportamento dell’erede che, solo dopo aver ricevuto la richiesta di pagamento per debiti del defunto, decida di rinunciare all’eredità. La rinuncia all’eredità è una scelta che, giustamente, viene consentita proprio per evitare di ereditare i ...

Verifica codice fiscale sul sito dell’Agenzia delle Entrate

Verifica codice fiscale sul sito dell'Agenzia delle Entrate
Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile controllare la correttezza del codice fiscale sia delle persone fisiche che di quelle giuridiche. Per ottenere un riscontro in tempo reale, basta infatti digitare le 16 cifre e lettere che lo compongono nelle pagina web dedicate al servizio di verifica: Verifica codice fiscale persone fisiche Verifica codice fiscale ...

Consiglio di Stato: rischio illegittimità per 767 dirigenti dell’Agenzia delle Entrate

Consiglio di Stato: rischio illegittimità per 767 dirigenti dell’Agenzia delle Entrate
Sentenza del Consiglio di Stato: rischio illegittimità per 767 dirigenti dell’Agenzia delle Entrate; conseguente nullità di tutti gli atti fiscali e delle cartelle esattoriali scaturite da atti firmati da tale personale privo di qualifica. Promozioni in bilico. Lo scandalo che “La Legge per Tutti” aveva sollevato quasi un anno fa con l’articolo “Nulli gli atti ...

Fisco: nessun debito del defunto per chi rinuncia all’eredità

Fisco: nessun debito del defunto per chi rinuncia all’eredità
CATANIA – L’erede che rinuncia all’eredità non è responsabile dei debiti del defunto. Pertanto deve essere annullata la cartella esattoriale per violazioni commesse dal contribuente deceduto, in quanto non esiste alcun obbligo nei confronti della persona mai divenuta erede del defunto, cioè dell’originario debitore. Così si è pronunciata la corte di Cassazione con ordinanza 27093/13, ...

La rinuncia all’eredità salva dalla cartella esattoriale

La rinuncia all’eredità salva dalla cartella esattoriale
La VI Sezione Civile T della Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 27093 del 3 dicembre 2013 conferma un principio analogo già espresso in altre sentenze, ovvero che l’erede, ancorché avesse ricevuto la cartella esattoriale relativa ad un accertamento sul de cuius, non è tenuto al versamento né della maggiore imposta né delle sanzioni se ha fatto espressa rinuncia all’eredità. Nel caso di specie, alla mamma dell’erede ...

Esecuzione di un ordine illegittimo e licenziamento per giusta causa 1

Esecuzione di un ordine illegittimo e licenziamento per giusta causa
Con la recentissima sentenza n. 24334 del 29 ottobre 2013, la Suprema Corte di Cassazione ha deciso un caso di licenziamento per giusta causa intimato ad un lavoratore dell’Agenzia delle Entrate il quale – in esecuzione di un ordine illegittimo ricevuto dal Dirigente preposto al suo ufficio – aveva notificato numerosi verbali di accertamento ai ...

Separazione e divorzio: il coniuge ha diritto al CUD o alla dichiarazione dei redditi dell’ex

Separazione e divorzio: il coniuge ha diritto al CUD o alla dichiarazione dei redditi dell’ex
Nel corso di un giudizio di separazione e divorzio, quando un coniuge chiede, nei confronti dell’altro, l’assegno di mantenimento, ha logicamente interesse a che i redditi di quest’ultimo siano dichiarati in modo corretto e trasparente; ciò affinché non venga occultata alcuna ricchezza e l’ammontare dell’assegno possa rispecchiare le effettive capacità economiche di quest’ultimo. A tal ...

Ricorsi contro Equitalia: le fotocopie hanno efficacia probatoria solo se non disconosciute

Ricorsi contro Equitalia: le fotocopie hanno efficacia probatoria solo se non disconosciute
La vicenda Un contribuente aveva sollevato ricorso contro l’esecuzione forzata intrapresa, nei suoi confronti, da Equitalia. Nel proprio atto, egli aveva dedotto di non aver mai ricevuto la notifica delle cartelle esattoriali da cui sarebbe scaturito il credito dell’Agente della riscossione. Vera o falsa che fosse tale circostanza, il giudice ha ritenuto che, per poter ...

Fisco: ecco le soglie minime per non incorrere in sanzioni

Fisco: ecco le soglie minime per non incorrere in sanzioni
Evitare contenziosi inutili e costose procedure di recupero crediti per minime somme; questo è l’obiettivo che sta alla base dell’azione dell’Agenzia delle Entrate. A breve infatti, l’ente dovrebbe diffondere una circolare per specificare le somme sotto le quali non si dovrebbe intraprendere azioni di recupero crediti nei confronti del contribuente. Probabilmente si tratterà di somme ...