Minori contesi: no allo spostamento unilaterale della residenza

Minori contesi: no allo spostamento unilaterale della residenza
Il Tribunale ordinario di Torino, nell’ambito del procedimento di affidamento di figli nati fuori dal matrimonio, afferma che, anche in caso di cessazione della convivenza, le decisioni di maggiore importanza, come quella di trasferire la residenza anagrafica dei minori contesi, devono essere assunte di comune accordo tra i genitori. Il caso: la coppia torinese convivente ...

Affido e mantenimento: il passaggio da affido esclusivo a condiviso non riduce l’assegno

Affido e mantenimento: il passaggio da affido esclusivo a condiviso non riduce l'assegno
Sentenza su affido e mantenimento Con sentenza n. 16649 del 22 luglio 2014, la Corte di Cassazione ha chiarito un principio di diritto in ordine alla misura dell’assegno di mantenimento in una vicenda inerente la richiesta di revisione da parte del padre obbligato, in conseguenza del passaggio dal regime di affidamento esclusivo dei figli alla ...

Genitori separati e ascolto del minore: quando il figlio decide l’affidamento

Genitori separati e ascolto del minore: quando il figlio decide l'affidamento
Affidamento e ascolto del minore: quando il figlio decide l’affidamento L’ascolto del minore è decisivo per la modifica delle condizioni dell’affidamento e del collocamento presso uno dei genitori separati. Lo dimostra la decisione del 26 marzo scorso del tribunale di Perugia (presidente Criscuolo, estensore Miccichè). La vicenda Era stata pronunciata la separazione tra due coniugi, ...

Affidamento esclusivo se il padre non provvede al mantenimento?

Affidamento esclusivo se il padre non provvede al mantenimento?
La violazione sistematica degli obblighi di cura e di sostegno perpetrata da un genitore nei confronti della prole, può costituire legittimo motivo fondante l’eccezione al regime dell’affidamento condiviso. Si è occupato della questione il Tribunale di Roma con la sentenza n. 23620 del 25.11.2013 che risulta particolarmente interessante per la esaustività degli aspetti in essa ...

Separazione: no all’ affidamento condiviso al genitore che non mantiene i figli

Separazione: no all’ affidamento condiviso al genitore che non mantiene i figli
Il genitore, obbligato in sede di separazione a versare un assegno di mantenimento in favore dei figli minori, rischia di perderne l’affidamento se – senza valide ragioni – omette di versare regolarmente quanto dovuto, disinteressandosi delle esigenze dei piccoli. La legge sull’ affidamento condiviso, entrata in vigore nel 2006, ha sancito il principio per cui, anche ...

Una coppia omosessuale può adottare un minore?

Una coppia omosessuale può adottare un minore?
La risposta la sapete già, è vero. Attualmente in Italia non è possibile per una coppia omosessuale adottare un minore. Al contrario l’adozione da parte di coppie dello stesso sesso è possibile nel Regno Unito, in Spagna, in Francia, in Irlanda, nella Danimarca, in Svezia, in Norvegia,  nei Paesi Bassi, in Belgio, nello stato di Israele, in ...

Trasferire l’ affidamento del minore dai servizi sociali al padre: il giudice del divorzio può farlo

Trasferire l’ affidamento del minore dai servizi sociali al padre: il giudice del divorzio può farlo
Il giudice del divorzio è sicuramente competente a decidere sull’affidamento dei figli, con il limite di un affidamento al genitore dichiarato decaduto dalla potestà. Lo ha affermato la Cassazione, nell’ordinanza 17886/13. Il caso In un procedimento di divorzio, la Corte di Appello aveva confermato la sentenza del Tribunale, che aveva affidato al padre il figlio ...

Affido condiviso e conflittualità tra i coniugi

Affido condiviso e conflittualità tra i coniugi
L’avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Molti procedimenti di separazione personale dei coniugi, soprattutto quando ci sono figli minori, sono caratterizzati da un’alta conflittualità tra i coniugi ed il deterioramento del loro rapporto non consente una gestione civile di tutte quelle incombenze, anche di natura burocratica, che attengono alla vita ed alla salute dei figli. La ...

Il genitore con una condotta ostruzionistica perde l’affidamento

Il genitore con una condotta ostruzionistica perde l'affidamento
La vicenda giudiziaria approdata in Cassazione prende il via da un procedimento di separazione dei coniugi, conclusosi con sentenza che disponeva l’affidamento condiviso dei figli minori collocandoli presso il padre, disciplinava i rapporti con la madre, i cui incontri con i figli venivano poi limitati con successivo decreto, assegnava al marito la casa coniugale mentre ...

Affido dei minori: condivisione nel mantenimento e diritti anche per i nonni

Affido dei minori: condivisione nel mantenimento e diritti anche per i nonni
Concretamente cosa prevede la legge 54/2006? E cosa vorrebbero i padri separati? Si parte dall’idea, oggi formalizzata dalla normativa, che l’affido dei minori dev’essere condiviso. Fino all’emanazione delle nuova legge l’affidamento di un figlio, nel caso fosse sopraggiunta una separazione, veniva dato in via esclusiva ad un solo genitore (quasi sempre la mamma) che rimaneva nella casa coniugale ...