Stalking razziale: odiava i vicini stranieri, arrestato.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

stalking razziale

Odiava i vicini stranieri, arrestato per stalking razziale.

Aveva messo in atto una vera e propria persecuzione dei condomini di colore del palazzo in cui viveva a Romentino. Maurizio Affuso, classe 1971, è stato arrestato dai carabinieri di Galliate. Per lui, l’accusa è quella di stalking aggravato dall’odio razziale.

Insulti, molestie ingiurie, minacce e piccoli e quotidiani danneggiamenti: questa era diventata la quotidianità dei condomini extracomunitari del palazzo in via Cavour 12, condomini che ormai avevano paura di incontrarlo sulle scale di casa. “Vai al tuo paese!”, “Vi brucio la macchina!” erano alcune delle frasi che Affuso gridava nella notte nel vano delle scale, a volte completamente ubriaco.

Continua a leggere >

Fonte: novaratoday.it

 

Photo by Klaus with K

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Rispondi

Privacy Policy