Stalking e Cyberbullismo: pene più severe in Gran Bretagna

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

stalking e cyberbullismo

Nonostante gli sforzi di Facebook e degli altri social network per evitare e limitare stalking e cyberbullismo, un nuovo studio del Pew Research Center ha scovato che comportamenti maliziosi e ambigui, su Internet, continuano a proporsi. Talvolta, con derive violente.

È proprio questa la ragione che ha spinto, negli scorsi giorni, il segretario della Giustizia britannico Chris Grayling ha deciso di quadruplicare (da sei mesi a due anni) la pena relativa ai reati di cyberbullismo.

Le risposte al sondaggio del Pew lasciano pochi dubbi. Il 25% degli intervistati dichiara di aver assistito a molestie prolungate ai danni di una persona e riporta di aver anche letto minacce fisiche. Uno su cinque dichiara di aver assistito (sempre all’interno del panorama digitale) a tentativi di molestia sessuale.

Continua a leggere >

Fonte: wired.it

P & P INVESTIGAZIONI svolge indagini per casi di stalking e molestie sia fisiche che virtuali, raccogliendo prove utili per dimostrare gli atti persecutori ed ottenere la punibilità dello stalker in sede giudiziaria.

Contattaci per una consulenza e richiedi un preventivo gratuito!

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Rispondi