Guida alle impostazioni sulla privacy di Facebook

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Facebook è uno dei social network più utilizzati in Italia. Sempre più persone gli affidano racconti di viaggio, fotografie di famiglia, informazioni su stati d’animo, esperienze di vita. Tutto questo può mettere seriamente a rischio la privacy di chi pubblica tali informazioni, ma anche delle persone “coinvolte” in post, foto e racconti. Per evitare situazioni spiacevoli (e in alcuni casi anche pericolose), non occorre cancellarsi completamente da Facebook (o rimanere iscritti ma non agire in alcun modo nel timore di essere vittima di attenzioni poco gradite). La soluzione è molto più semplice e consiste nell’impostare bene le opzioni relative alla privacy Facebook. Ecco quindi una piccola guida per mettere al sicuro le informazioni più “sensibili” pubblicate su Facebook.

eredità su facebook

Impostazioni privacy Facebook: come modificarle

Partiamo dall’operazione più semplice: modificare le impostazioni privacy di Facebook, per evitare che persone indesiderate possano spiare il nostro profilo. Per farlo sarà sufficiente cliccare sulla freccetta posta in alto a destra in ogni pagina (accanto al simbolo delle notifiche, per intenderci). Dal menù a tendina va selezionata la voce “impostazioni” dopodiché, sulla sinistra, comparirà un altro menù dal quale occorrerà selezionare la voce “privacy”. A questo punto si avrà la possibilità di decidere chi potrà visualizzare i nostri post futuri. Ci sono diverse opzioni tra cui scegliere: mostrare i contenuti a tutti, a nessuno (o meglio, solo al titolare dell’account), solo a determinati amici (occorrerà in questo caso selezionare gli amici specifici o indicare quelli da escludere) oppure a tutti gli amici. Esiste poi un’altra possibilità, quella “personalizzata” di cui si parlerà meglio in seguito. La scelta tra queste opzioni di privacy è possibile non solo per quanto riguarda la privacy dei post, ma anche per la lista degli amici e per le informazioni inserite nel profilo personale. È anche possibile stabilire chi può avanzare richieste di amicizia nei nostri confronti (la scelta in questo caso è tra “tutti” e “amici di amici”).

Come creare liste amici personalizzate

Sempre a tutela della privacy, Facebook offre ai suoi utenti un’altra possibilità: quella di creare delle liste di amici personalizzate. Tramite questo strumento è possibile raggruppare i propri amici di Facebook, ad esempio, in base al grado di “reale confidenza” nei loro confronti (è molto raro non avere tra gli “amici” di Facebook qualche semi sconosciuto con cui non si vorrebbero condividere foto private). In questo modo si potrà semplicemente selezionare la lista dei “veri amici” nella schermata della privacy di cui abbiamo parlato in precedenza, riservando così a loro la visibilità dei post e delle informazioni pubblicati. Per creare una lista di amici personalizzata basterà cliccare sulla voce “Lista amici” posta nel menù presente a sinistra in ogni pagina di Facebook e poi su “crea nuova lista”. Dopodiché si dovrà scegliere un nome per la lista (ad esempio: “amici veri”) e aggiungere tutte le persone desiderate.

Cambiare le impostazioni di singole foto o post

Nel caso in cui si fosse soddisfatti delle proprie impostazioni Facebook generali, ma si desiderasse modificarle per un solo post (o una sola foto), esiste un sistema molto semplice. Basterà infatti cliccare sulla freccetta presente all’interno del post (di solito accanto alla data di pubblicazione) e cambiare le impostazioni con quelle desiderate per il singolo caso.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Rispondi