Nessun mantenimento alla moglie se lei si trasferisce dai genitori

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

nessun mantenimento

Estensione del diritto di visita dei figli al marito e nessun mantenimento alla moglie se la stessa si trasferisce dai suoi genitori.
La madre, in sede di separazione, e’ quasi sempre designata come il genitore collocatario dei figli. La scelta del giudice di affidare i figli alla madre e’ legata più ad una questione di opportunità e non certamente su un giudizio di meritevolezza.
Questo significa che il magistrato tiene conto principalmente di aspetti pratici come ad esempio la circostanza che il padre lavora e non ha il tempo di dedicarsi ai figli di cui generalmente dispone una madre.
Più in generale il giudice deve tenere conto non tanto delle pretese dei genitori quanto del benessere dei figli.
Ed è proprio nell’interesse dei figli che in certi casi potrebbe essere esteso il diritto di visita in favore del padre.
Un caso di cui si è occupata la Corte di Cassazione  riguarda la fattispecie di una madre che ha deciso di trasferirsi con i figli presso la casa dei propri genitori che abitano in un’altra regione.
La Corte con la sentenza n. 4417 del 25 febbraio 2014, ha stabilito che  tale decisione, sebbene non influisca sull’addebito della separazione, può dare invece diritto al padre all’estensione del diritto di visita e coabitazione.

Fonte: studiocataldi.it – Avv. Barbara Pirelli

Photo by Images Money
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Rispondi

Privacy Policy