Tradire il fidanzato o il compagno è lecito?

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

tradire il fidanzato

Tradire il fidanzato o il compagno è lecito?

Infedeltà, matrimoni e coppie di fatto: la Cassazione “sposa” il principio di autodeterminarsi e di intraprendere nuove relazioni.

Finché non ci si sposa, il tradimento non è vietato dalla legge: quindi non costituisce un illecito, né è fonte di risarcimento del danno. Un orientamento “sposato” (questa volta, però, in senso metaforico) dalla Cassazione (sent. n. 11467/15).

In particolare, secondo la Suprema Corte, solo dal matrimonio conseguono gli obblighi di fedeltà. Nessun dovere simile, invece, scatta per le coppie di fatto o, tanto più, in caso di relazioni stabili senza convivenza.

I giudici hanno sancito la piena libertà dell’individuo di intraprendere un’altra relazione pur in costanza di un rapporto stabile con un’altra persona.

Continua a leggere >

Fonte: laleggepertutti.it

Photo by Rory Finneren
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Rispondi