Sicurezza Informatica: rischio furto di dati aziendali con i programmi Byod

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

furto dati aziendali

I programmi Byod (Bring your own device) rendono più semplice il furto di dati aziendali e informazioni riservate coperte da copyright e segreti industriali delle aziende da parte di insider delle aziende stesse. L’allarme arriva da InsideCounsel, secondo cui si parla tanto del rischio di spionaggio industriale da paesi esteri, ma in realtà “il problema maggiore è legato dalla minaccia potenziale degli insider”, dice David Long-Daniels, co-presidente deldella società di consulenza legale Greenberg Traurig.

Troppe aziende, si legge nel report, non capiscono i rischi legati al Byod se non dopo aver subito furti di dati sensibili.

I furti possono verificarsi in diversi modi e sono sempre più diffusi dal momento che le aziende consentono ai dipendenti di connettersi ai loro server”, aggiunge Long-Daniels, aggiungendo che troppe aziende non hanno mai adottato alcuna policy al riguardo e non hanno mai nemmeno messo in sicurezza le informazioni più sensibili del loro business, una mossa essenziale per limitare i rischi.

Continua a leggere >

Fonte: key4biz.it – Paolo Anastasio

Vuoi verificare la sicurezza dei tuoi sistemi informatici o sospetti che qualcuno stia rubando informazioni riservate? La Divisione Data & Network Security di P & P INVESTIGAZIONI fornisce servizi di consulenza informatica ad aziende e forze dell’ordine.

Contattaci per avere ulteriori informazioni!

Photo by *n3wjack’s world in pixels

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Rispondi

Privacy Policy