Web Tax, l’UE vuole vederci chiaro

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

web tax Roma – L’Unione Europea aprirà un’indagine nei confronti della Web Tax, la discussa norma che impone l’obbligo di partita Iva italiana agli operatori della Rete che intendono vendere pubblicità nel paese.

L’azione è partita in risposta alla denuncia presentata da un privato cittadino, Marco Bazzoni, operaio metalmeccanico di Firenze che si è rivolto a Bruxelles per chiedere l’avvio di una procedura per eventuale infrazione delle normative comunitarie da parte dell’Italia: in passato è riuscito già ad ottenere di far partire un’azione nei confronti di Roma per violazione delle direttive europee sulla sicurezza sul lavoro.

Continua a leggere >

Fonte: punto-informatico.it

Photo by 401(K) 2012

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Rispondi

Privacy Policy