Concorrenza sleale: controlli Ue su Apple

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Apple concorrenza slealeGli occhi del Congresso sulle casse del gruppo, il calo a Wall Street, la concorrenza di Samsung. L’anno nero di Apple si arricchisce di una altro intoppo: Bruxelles starebbe indagando sulla Mela per concorrenza sleale. E’ quanto scrive il Financial Times.

L’Ue ha inviato alle compagnie telefoniche un questionario per accertare se la società guidata da Tim Cook ha ostacolato i concorrenti. L’Europa sospetta che alcuni accordi con le compagnie che gestiscono le reti di comunicazione continentali abbiano impedito ad altri gruppi un regolare accesso al mercato. Tra le altre cose, si chiede agli operatori se Apple pone restrizioni tecniche o contrattuali sugli iPhone 5. Senza dimenticare lo stretto controllo esercitato sulla filiera del marketing, dal lancio alla distribuzione.

“La Commissione – dichiara un testimone vicino alla vicenda – ha informazioni che certificano accordi di distribuzione che potenzialmente precludono ad alcuni concorrenti l’ingresso in alcuni mercati”. Un comportamento che, se confermato, potrebbe costituire una violazione dell’Antitrust europeo”. Bruxelles però procede con i piedi di piombo. Prima di attaccare Apple con un atto formale, vuole avere quante più prove possibili. Intende ricavarle dal mega-questionario di 9 pagine adesso nelle mani degli operatori telefonici.

Continua a leggere >

Fonte: affaritaliani.it

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Rispondi

Privacy Policy