Recupero crediti: nuova sanzione Antitrust per illeciti

Recupero crediti: nuova sanzione Antitrust per illeciti
Nuova sanzione nei confronti di un operatore del settore della ‘gestione del credito’: ha violato il Codice del Consumo per aver esigito pagamenti dubbi con intimidazioni e pressioni. L’Antitrust torna ad esprimersi in merito alle attività del comparto economico del recupero crediti, a qualche mese di distanza dalla sanzione per ‘recupero crediti aggressivo’ di banca ...

Mini condono sulle cartelle Equitalia per debiti fino a 2mila euro

Mini condono sulle cartelle Equitalia per debiti fino a 2mila euro
Annullate tutte le cartelle esattoriali emesse, fino alla data del 1999, da Equitalia e d’importo inferiore a 2.000 euro: discarico automatico senza bisogno di decreto ministeriale. La legge di stabilità 2013 [1] ha regalato un “condono” ai piccoli debitori di Equitalia. È stato previsto, infatti, dal primo luglio 2013, l’annullamento automatico di tutte le cartelle ...

Equitalia e il pignoramento della casa nel fondo patrimoniale

Equitalia e il pignoramento della casa nel fondo patrimoniale
Può Equitalia pignorare o ipotecare un immobile e metterlo all’asta anche se è stato inserito nel fondo patrimoniale? Se non sono passati cinque anni dalla costituzione del fondo patrimoniale, esso può essere revocato (cosiddetta “Azione revocatoria”) da parte di qualsiasi creditore purché dimostri che il fondo sia stato costituito in frode ai creditori e per ...

Equitalia: pagamenti online, utilizzati da 650mila persone ogni mese

Equitalia: pagamenti online, utilizzati da 650mila persone ogni mese
Il servizio online offerto da Equitalia, cioè la possibilità di poter pagare cartelle esattoriali ed avvisi di pagamento, utilizzando esclusivamente carte prepagate e carta di credito, ha fatto registrare un notevole boom di estratti conti. Il servizio infatti viene utilizzato ogni mese da circa 650mila persone. Attualmente viene utilizzato per tutto il territorio nazionale esclusa ...

Recupero Crediti: cosa può e non può fare una Banca creditrice

Recupero Crediti: cosa può e non può fare una Banca creditrice
La sentenza 883/12 del tribunale di Chieti fissa alcuni importanti paletti a quello che la Banca può fare nei confronti del proprio debitore. Secondo i Giudici le continue telefonate sul posto di lavoro e ai congiunti per indurre il debitore a restituire il prestito sono condotte che possono configurare un danno non patrimoniale risarcibile. Nel caso ...

Fisco: ecco le soglie minime per non incorrere in sanzioni

Fisco: ecco le soglie minime per non incorrere in sanzioni
Evitare contenziosi inutili e costose procedure di recupero crediti per minime somme; questo è l’obiettivo che sta alla base dell’azione dell’Agenzia delle Entrate. A breve infatti, l’ente dovrebbe diffondere una circolare per specificare le somme sotto le quali non si dovrebbe intraprendere azioni di recupero crediti nei confronti del contribuente. Probabilmente si tratterà di somme ...

Recupero crediti: la legalità nella raccolta di informazioni sui soggetti debitori 3

Recupero crediti: la legalità nella raccolta di informazioni sui soggetti debitori
E’ da qualche mese che i clienti – banche, finanziarie, agenzie di recupero crediti – segnalano l’offerta “sul mercato” di servizi finalizzati all’acquisizione di numeri di telefono fissi e cellulari – non pubblicati – appartenenti a soggetti debitori, ottenuti con la semplice ricerca del codice fiscale in banche dati e venduti a prezzi stracciati di ...

Danno da privacy violata al debitore braccato dalla società di recupero crediti 1

Danno da privacy violata al debitore braccato dalla società di recupero crediti
Lesione non patrimoniale le insistenti telefonate al lavoro e dai parenti per convincere il cliente a restituire il prestito: l’istituto paga e viene segnalato al Garante. Via libera al risarcimento da pratiche aggressive nel recupero crediti. Deve essere riconosciuto il danno non patrimoniale al debitore “braccato” dalla società incaricata dalla banca affinché saldi il suo ...

Bolletta eccessiva e minaccia di recupero credito: denuncia l’Eni per truffa

Bolletta eccessiva e minaccia di recupero credito: denuncia l'Eni per truffa
Fausto Longoni, un pensionato di 66 anni, ha deciso di querelare per tentata truffa Eni spa, dopo che una società di recupero crediti, ha sollecitato il pagamento di due bollette da lui contestate, con cifre doppie rispetto a quelle registrate dal contatore. Un’odissea senza fine per cercare un chiarimento senza che Eni abbia mai risposto. ...

Equitalia: nessun limite di privacy. Legittime le domande ai clienti del debitore.

Equitalia: nessun limite di privacy. Legittime le domande ai clienti del debitore.
Nessun limite alle indagini del fisco che invia ai clienti del professionista o dell’imprenditore dei questionari da compilare per acquisire informazioni sui redditi del contribuente che non ha pagato le cartelle esattoriali. In questi casi, non c’è alcuna violazione della privacy. A dirlo è la stessa Cassazione, in una sentenza di ieri. In particolare, Equitalia ...