Altro che stalking, il molestatore era la società di recupero crediti

Altro che stalking, il molestatore era la società di recupero crediti
Il debitore furetto pizzicato e la società di recupero crediti sollevata da ogni responsabilità. Cosa non si fa per evitare le società di riscossione crediti. E’ proprio il caso di dirlo, in riferimento a quanto accaduto ad un uomo di 49 anni, residente nella Piana di Lucca che tormentato dagli operatori di una società che ...

Pignoramenti Equitalia: nuovi limiti su stipendi e pensioni

Pignoramenti Equitalia: nuovi limiti su stipendi e pensioni
Pignoramenti Equitalia: nuovi limiti su stipendi e pensioni In materia di pignoramenti per debiti nei confronti di Equitalia, l’articolo 3 della legge 16/2012 ha introdotto nuovi limiti. L’aspetto più importante riguarda i limiti di prelievo “presso terzi” dello stipendio, se le entrate mensili sono inferiori ai 5.000 euro. L’attuale legge lascia invariata la disciplina avente ...

Ue: nuove regole per recupero crediti all’estero

Ue: nuove regole per recupero crediti all'estero
Dal giugno ci sarà una procedura unica europea per il recupero crediti all’estero. Il Consiglio Ue ha infatti adottato le nuove regole per facilitare il recupero dei crediti transfrontalieri in materia civile e commerciale. Tali norme varranno per tutti gli Stati, eccetto che per Regno Unito e Danimarca, che hanno scelto la clausola di ‘opt-out’. ...

Recupero Crediti: come tutelarsi dai clienti insolventi

Recupero Crediti: come tutelarsi dai clienti insolventi
Mi sto confrontando con un problema che in Italia è quasi la norma: il recupero crediti e i clienti insolventi nei confronti dei piccoli artigiani. Gli attuali trentenni che, con fatica e sacrificio, avviano attività autonome di tipo artigianale, registrano una richiesta di lavoro, direi soddisfacente. Potrebbero “stare bene” economicamente, se non fosse per colpa ...

Quali sono i limiti nel recupero crediti?

Quali sono i limiti nel recupero crediti?
Le società che si occupano di sollecitare i debitori devono rispettare precise regole, per garantire riservatezza e non commettere azioni di stalking. Ma quali sono i limiti nel recupero crediti? Fatta la premessa che i debiti si devono pagare, non tutti i comportamenti delle società di recupero crediti sono leciti. Infatti, periodicamente vengono segnalate alle ...

Si può rinunciare all’eredità anche subito dopo la notifica di un atto di pagamento

Si può rinunciare all’eredità anche subito dopo la notifica di un atto di pagamento
Richieste di pagamento da parte di Equitalia o dell’Agenzia delle Entrate: non costituisce abuso di diritto o elusione fiscale il comportamento dell’erede che, solo dopo aver ricevuto la richiesta di pagamento per debiti del defunto, decida di rinunciare all’eredità. La rinuncia all’eredità è una scelta che, giustamente, viene consentita proprio per evitare di ereditare i ...

La cartella esattoriale deve sempre essere motivata

La cartella esattoriale deve sempre essere motivata
La cartella esattoriale deve sempre essere motivata in modo che il contribuente conosca specificamente le ragioni del recupero e le possa tempestivamente impugnare dinanzi le competenti Commissioni Tributarie. Questi importanti principi sono stati più volte stabiliti dalla Corte di Cassazione. Infatti, la Corte di Cassazione – Sez. V Civile – con la sentenza n. 26330 depositata ...

Il recupero dei crediti condominiali nei confronti di coniugi comproprietari

Il recupero dei crediti condominiali nei confronti di coniugi comproprietari
Più debitori obbligati per un solo debito? Sono legati “intimamente” tra loro, come lo sono marito e moglie. La comunione legale tra i coniugi costituisce, nella interpretazione giurisprudenziale assolutamente prevalente (fin da Corte cost. 10 marzo 1988, n. 311),una comunione senza quote, nella quale i coniugi sono solidalmente titolari di un diritto avente ad oggetto ...

Atti giudiziari nulli se notificati con le poste private

Atti giudiziari nulli se notificati con le poste private
Atti giudiziari nulli se notificati con le poste private La giurisprudenza ha assunto una posizione che rischia di compromettere seriamente la validità di centinaia di migliaia di atti notificati dagli enti locali negli ultimi anni. Enti che, come molti cittadini e contribuenti si saranno accorti, sono soliti far ricorso alle poste private per notificare atti ...

La società scompare senza pagare i creditori? Ne risponde anche l’ex amministratore

La società scompare senza pagare i creditori? Ne risponde anche l’ex amministratore
Ecco una sentenza davvero interessante, per la quale ci saremmo attesi una maggiore attenzione dai media e che, invece, ai più è passata inosservata. Una sentenza che pone un parziale rimedio a tutte quelle situazioni in cui le società (anche se di capitali) scompaiono, falliscono, si rendono comunque insolventi senza pagare i creditori. Si è ...