Sentenza Cassazione: legittimo il licenziamento in base alla testimonianza dell’investigatore privato

Sentenza Cassazione: legittimo il licenziamento in base alla testimonianza dell'investigatore privato
Si può essere licenziati sulla base delle risultanze di un agenzia investigativa, incaricata dal proprio datore di lavoro di controllare la commissione di eventuali illeciti. Sdoganata, dunque, l’attività di indagine anche a carico dei propri dipendenti, purché, però, non riguardi l’ordinaria attività lavorativa. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza n. 12489 ...

Infedeltà aziendale: assunzione e concorrenza sleale

Infedeltà aziendale: assunzione e concorrenza sleale
Assunzione e concorrenza sleale: un caso di condanna della Cassazione. Assumere uno o più dipendenti precedentemente attivi presso un’azienda competitor non è un reato, ma le cose cambiano se la sottrazione di personale nasce dall’intento di danneggiare la società concorrente. Stando a quanto messo nero su bianco dalla sentenza n. 20228 del 4 settembre 2013 ...

L’infedeltà all’azienda costa il licenziamento

L’infedeltà all’azienda costa il licenziamento
La definizione di fedeltà all’azienda e le sanzioni ai danni dei dipendenti che violano i doveri di correttezza nei confronti del datore di lavoro. Una recente sentenza della Corte di Cassazione chiarisce la spinosa questione del licenziamento per infedeltà all’azienda, sottolineando l’importanza dei doveri di correttezza e buona fede da parte di un dipendente nei ...

Licenziamento pseudo-dirigenti: vige la tutela reale

Licenziamento pseudo-dirigenti: vige la tutela reale
Ai dirigenti per convenzione si applicano le stesse forme di tutela sul licenziamento dei dipendenti subordinati: ecco cosa dice la Cassazione. Una recente sentenza della Corte di Cassazione mette nero su bianco la validità della tutela reale in caso di licenziamento ai danni di un pseudo-dirigente, vale a dire un dipendente al quale il datore ...

Quando è legittimo licenziare i dirigenti?

Quando è legittimo licenziare i dirigenti?
Un’azienda ha il diritto di licenziare un dirigente se si vengono a verificare determinate condizioni che legittimano la chiusura anticipata del contratto. In particolare, sono tre queste condizioni e sono state esplicitate tramite una sentenza della Cassazione, la numero 25145, depositata il 23 dicembre del 2010. Sono i seguenti tre motivi per i quali un ...

La pausa caffè legittima il licenziamento

La pausa caffè legittima il licenziamento
Anche la classica pausa caffè rappresenta una giusta causa di licenziamento, ma solo se l’assenza temporanea del dipendente è tale da rallentare il lavoro. Lo ha affermato una recente sentenza della Corte di Cassazione emessa nei confronti di un impiegato di banca. Scopri la normativa sul licenziamento dei dirigenti per accorpamento incarichi Sebbene non condannando ...