Pubblica foto di feste su Facebook. Il giudice le toglie gli alimenti

Pubblica foto di feste su Facebook. Il giudice le toglie gli alimenti
Al mare con gli amici, a feste in casa oppure nei locali. Pensava che non sarebbe successo nulla a pubblicare quelle foto sul suo profilo di Facebook. E invece una donna della provincia di Caserta si è vista togliere gli alimenti. Motivo? Quelle immagini dimostravano che il suo tenore di vita non era peggiorato in ...

Gli assegni familiari come debbono essere ripartiti in caso di separazione?

Gli assegni familiari come debbono essere ripartiti in caso di separazione?
Gli assegni familiari per il coniuge, consensualmente o giudizialmente separato invece, in mancanza di una previsione analoga al citato art. 211, spettano al lavoratore, cui sono corrisposti per consentirgli di far fronte al suo obbligo di mantenimento ex artt. 143 e 156 c.c., con la conseguenza che, se nulla al riguardo è stato pattuito dalle ...

Il genitore separato deve garantire ai figli anche abbigliamento, libri e mezzi di comunicazione

Il genitore separato deve garantire ai figli anche abbigliamento, libri e mezzi di comunicazione
Per non incorrere in una responsabilità penale [1], Il genitore separato deve garantire ai propri figli, oltre al consueto assegno di mantenimento, anche le spese necessarie per acquistare libri, abbigliamento e mezzi di comunicazione. È questo il pensiero della Corte di Appello di Ancona che, con una recente sentenza [2]¸ ha voluto estendere (con una ...

Separazione: utilizzabili in giudizio le prove prelevate da Facebook

Separazione: utilizzabili in giudizio le prove prelevate da Facebook
Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere si pronuncia in una delicata materia, quella della riservatezza dei dati pubblicati sui social network di sempre più frequente utilizzo. Il caso riguarda una coppia di coniugi ormai separati i quali avevano entrambi rinunciato alla richiesta di mantenimento nell’ambito della loro separazione consensuale, poiché autonomi economicamente. Dopo qualche ...

Cassazione: assegno di mantenimento ed educazione dei figli

Cassazione: assegno di mantenimento ed educazione dei figli
Nel caso di specie ad una prima pronuncia di separazione dei coniugi, pronunciata dal Tribunale e addebitante la separazione a carico del marito nonché l’affidamento del figlio in condiviso (minore poi effettivamente residente con la madre) è seguita la totale riforma in appello, la quale ha revocato l’addebito a carico del coniuge e disposto l’intervento ...

Corte di Cassazione: attribuzione e revisione dell’assegno di mantenimento

Corte di Cassazione: attribuzione e revisione dell'assegno di mantenimento
Nella tormentata vicenda della crisi matrimoniale, una parte essenziale è rappresentata dalla attribuzione e dalla determinazione dell’assegno di mantenimento. L’accertamento del diritto all’assegno di divorzio si articola in due fasi, nella prima delle quali il giudice è chiamato a verificare l’esistenza del diritto in astratto ed in una seconda fase in cui deve procedere alla ...

Affido dei minori: condivisione nel mantenimento e diritti anche per i nonni

Affido dei minori: condivisione nel mantenimento e diritti anche per i nonni
Concretamente cosa prevede la legge 54/2006? E cosa vorrebbero i padri separati? Si parte dall’idea, oggi formalizzata dalla normativa, che l’affido dei minori dev’essere condiviso. Fino all’emanazione delle nuova legge l’affidamento di un figlio, nel caso fosse sopraggiunta una separazione, veniva dato in via esclusiva ad un solo genitore (quasi sempre la mamma) che rimaneva nella casa coniugale ...

Separazione e divorzio: determinazione dell’assegno

Separazione e divorzio: determinazione dell’assegno
Le disposizioni sostanziali a cui prioritariamente è necessario far riferimento sono quelle dettate dall’art. 156 c.c. per la separazione e dall’art. 5, dal comma VI° al comma XI°, della legge n. 898/1970 per ciò che riguarda il divorzio. Indiscutibilmente diversi in queste disposizioni si presentano i presupposti, la natura, le finalità ed i parametri di ...

L’infedeltà coniugale può determinare l’addebito della separazione solo se si dimostra che è la causa della crisi della coppia 1

L'infedeltà coniugale può determinare l'addebito della separazione solo se si dimostra che è la causa della crisi della coppia
Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza 8 novembre 2012 – 9 maggio 2013, n. 11008 Presidente Luccioli – Relatore San Giorgio Svolgimento del processo 1.- Con ricorso depositato il 13 febbraio 2001, R.M.A. , che aveva contratto matrimonio concordatario in data (omissis) con R..M. , convenne in giudizio innanzi al Tribunale di Avezzano quest’ultimo, ...