Ex moglie arrestata per stalking: voleva far rispettare una sentenza

Ex moglie arrestata per stalking: voleva far rispettare una sentenza
Siena, 3 aprile 2014 – Cercava semplicemente di far valere i suoi diritti che anche il giudice le aveva riconosciuto e invece ieri è stata arrestata per stalking. Accade a Poggibonsi dove abita la signora, 50 anni, madre di due figli. La donna è divisa dal marito e sulla sentenza di divorzio è scritto che l’ex ...

Assegno di mantenimento di 4.000 euro alla ex moglie che abbandonò la carriera per la famiglia.

Assegno di mantenimento di 4.000 euro alla ex moglie che abbandonò la carriera per la famiglia.
Corte di Cassazione sez. I Civile, sentenza 26 febbraio – 31 marzo 2014, n. 7485 Presidente Luccioli – Relatore Lamorgese Svolgimento del processo 1. – All’esito del giudizio, definito dal Tribunale di Trieste con sentenza 2 luglio 2009, che ha regolato gli aspetti patrimoniali della cessazione degli effetti civili del matrimonio contratto dai sig.ri C.B. ...

Separazione: no all’ affidamento condiviso al genitore che non mantiene i figli

Separazione: no all’ affidamento condiviso al genitore che non mantiene i figli
Il genitore, obbligato in sede di separazione a versare un assegno di mantenimento in favore dei figli minori, rischia di perderne l’affidamento se – senza valide ragioni – omette di versare regolarmente quanto dovuto, disinteressandosi delle esigenze dei piccoli. La legge sull’ affidamento condiviso, entrata in vigore nel 2006, ha sancito il principio per cui, anche ...

Tollera l’amante del marito e poi chiede l’addebito della separazione. No della Cassazione.

Tollera l'amante del marito e poi chiede l'addebito della separazione. No della Cassazione.
Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza 15 ottobre 2013 – 14 marzo 2014, n. 6017 Presidente Luccioli – Relatore Bisogni Rilevato che: 1. Il Tribunale di Roma, con sentenza n. 1590/2008, ha dichiarato la separazione personale dei coniugi H.M.G. e P.A. rigettando le domande di addebito della separazione e determinando in Euro 4.800 la ...

Causa di mantenimento o affidamento: il minore sentito come teste

Causa di mantenimento o affidamento: il minore sentito come teste
Con ordinanza 11 dicembre 2013 il Tribunale di Milano ha specificato l’attuale ruolo che il minore coinvolto nel processo ha acquisito. Al giudizio avente ad oggetto la causa di mantenimento della figlia minore di 16 anni, partecipavano un genitore ed i nonni per l’opposizione ex art. 148 c.c. Il Tribunale ha respinto la richiesta di interrogare, ...

La convivenza more uxorio del coniuge può far sospendere l’assegno divorzile

La convivenza more uxorio del coniuge può far sospendere l’assegno divorzile
Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza 10 dicembre 2013 – 26 febbraio 2014, n. 4539 Presidente Di Palma – Relatore Dogliotti Fatto e diritto In un procedimento di divorzio tra M.A. e A.E., il Tribunale di Bassano del Grappa, con sentenza 4/3/2011, disponeva assegno a carico del marito per la moglie, per ...

Nessun mantenimento alla moglie se lei si trasferisce dai genitori

Nessun mantenimento alla moglie se lei si trasferisce dai genitori
Estensione del diritto di visita dei figli al marito e nessun mantenimento alla moglie se la stessa si trasferisce dai suoi genitori. La madre, in sede di separazione, e’ quasi sempre designata come il genitore collocatario dei figli. La scelta del giudice di affidare i figli alla madre e’ legata più ad una questione di ...

Determinazione dell’assegno: quali circostanze valutare

Determinazione dell'assegno: quali circostanze valutare
È irreprensibile la determinazione dell’assegno di mantenimento a favore della ex moglie, effettuata in base a una puntuale verifica del tenore della vita coniugale, delle condizioni personali ed economiche dei coniugi, dell’inadeguatezza al lavoro a causa delle condizioni della donna e delle circostanze del caso, compresa la durata del matrimonio. È quanto emerge dalla sentenza della ...

Assegno di divorzio anche se il mantenimento è stato pagato in soluzione unica

Assegno di divorzio anche se il mantenimento è stato pagato in soluzione unica
Dopo la separazione, non esiste solo un modo per versare il mantenimento all’ex. Se, infatti, la regola di solito applicata è quella secondo cui il coniuge obbligato debba versare all’altro una somma periodica di denaro (in genere a cadenza mensile), tuttavia le parti possono anche raggiungere un diverso accordo, prevedendo la corresponsione di un importo ...

Eredità dopo il divorzio? È rendita

Eredità dopo il divorzio? È rendita
ROMA – Riceve eredità dal padre dopo la sentenza di divorzio. Legittima la revoca dell’assegno perché costituisce una rendita. Con tali motivazioni, la Corte di Cassazione, VI Sezione Civile, con l’ordinanza n. 2542/14 considera la successione come criterio guida per poter valutare la capacità economica degli ex coniugi dopo la cessazione della convivenza. Non rileva ...