Nasce “Papà non sei più solo”, Onlus per la tutela dei padri separati

Nasce
La Onlus “Papà non sei più solo” nasce per la salvaguardia e la tutela dei padri separati, un problema che in Italia viene preso poco in considerazione, specialmente nei casi di separazione dove in famiglia ci sono dei minori, l’affidamento e le regolamentazioni sono a dir poco drammatici. Spesso nella suddivisione dei diritti e dei ...

Separazione e divorzio: si può rinunciare all’assegno di mantenimento?

Separazione e divorzio: si può rinunciare all’assegno di mantenimento?
Non tutto può essere oggetto di accordo: alcune linee guida in merito alla possibilità di rinuncia all’assegno. Molto spesso i coniugi credono di essere liberi di decidere il contenuto da dare ad eventuali accordi di separazione o divorzio, specie quando dal matrimonio non sono nati figli. In realtà, tale diritto è sempre condizionato al fatto ...

Minori contesi: no allo spostamento unilaterale della residenza

Minori contesi: no allo spostamento unilaterale della residenza
Il Tribunale ordinario di Torino, nell’ambito del procedimento di affidamento di figli nati fuori dal matrimonio, afferma che, anche in caso di cessazione della convivenza, le decisioni di maggiore importanza, come quella di trasferire la residenza anagrafica dei minori contesi, devono essere assunte di comune accordo tra i genitori. Il caso: la coppia torinese convivente ...

Assegno di mantenimento: non conta la convivenza ma la durata del matrimonio

Assegno di mantenimento: non conta la convivenza ma la durata del matrimonio
Ordinanza della Cassazione su Assegno di Mantenimento Anche se distante fisicamente e quindi non convivente, la coppia condivide comunque il ménage familiare. Per il calcolo dell’assegno di mantenimento, dovuto in caso di separazione dei coniugi, la durata del matrimonio può avere un peso incisivo. E, difatti, è orientamento costante dei giudici limitare l’importo del contributo mensile ...

Assegno divorzile può dichiararsi anche dopo la morte del coniuge

Assegno divorzile può dichiararsi anche dopo la morte del coniuge
La Corte di Cassazione con l’ordinanza 13 ottobre 2014, n. 21598 ha riconosciuto il diritto della moglie divorziata, di ottenere la quota della pensione di reversibilità, nonostante non fosse ancora titolare di assegno divorzile di mantenimento al momento del decesso dell’ex coniuge. L’ex moglie aveva introdotto presso il Tribunale di Tivoli, la domanda di attribuzione ...

Mantenimento del minore: se non paga il genitore spetta ai nonni

Mantenimento del minore: se non paga il genitore spetta ai nonni
Con la riforma, la mamma non autonoma economicamente ottiene che il nonno paterno si occupi del mantenimento del minore se il padre non adempie. Quando il padre separato non mantiene il figlio, a pagare deve essere il nonno paterno: l’obbligazione relativa ai mezzi di sostentamento nei confronti dei minori è fondamentale e, in base ai principi ...

Separazione: con redditi uguali niente mantenimento per i figli

Separazione: con redditi uguali niente mantenimento per i figli
Separazione con redditi uguali? Nessun mantenimento per figli Quando le disponibilità economiche dei genitori si equivalgono, non c’è assegno perequativo in favore dei figli, collocati da uno dei genitori. Se, nonostante la separazione, i redditi dei due ex coniugi sono sostanzialmente uguali, colui presso il quale vengono collocati i figli non può accampare pretese sul mantenimento. ...

Separazioni, affido condiviso e collocazione prevalente figli

Separazioni, affido condiviso e collocazione prevalente figli
Affido Condiviso e collocazione prevalente dei figli Il decreto legislativo del 28.12.2013 n.154 ha riscritto gli articoli da 337 bis c.c. a 337 octies c.c. dando una nuova visione di ciò che dovrebbe essere la responsabilità genitoriale in tutti i casi in cui ci si trovi ad affrontare una separazione o un divorzio, consensuale o ...

Mantenimento e durata del matrimonio: la brevità incide sul quantum non sul diritto

Mantenimento e durata del matrimonio: la brevità incide sul quantum non sul diritto
Mantenimento e durata del matrimonio: cosa dice la Corte di Cassazione? La limitata durata della convivenza matrimoniale è uno dei parametri di cui il giudice può tenere conto nella determinazione del quantum dell’assegno di mantenimento, ma non è circostanza idonea ad incidere sul diritto a percepirlo. Con questo principio di diritto la Corte di Cassazione ...

Cosa fare se l’ex mostra disinteresse per i figli?

Cosa fare se l’ex mostra disinteresse per i figli?
Disinteresse per i figli: come comportarsi? Oltre all’obbligo di mantenimento, esiste un “dovere di affetto” nei confronti dei propri figli? I genitori, per il solo fatto di essere tali, hanno l’obbligo di assistere i figli, non solo economicamente ma anche dal punto di vista morale e affettivo. La reazione di padri e madri a seguito ...