Nessuna condanna per stalking se l’imputato agisce nell’interesse del figlio

Nessuna condanna per stalking se l'imputato agisce nell'interesse del figlio
Nessuna condanna per stalking: impossibile ignorare la prova documentale in base alla quale possono emergere il diritto del padre a vedere il minore e la provocazione dell´ex moglie Non rischia la condanna il presunto stalker che depositò agli atti la prova documentale e, insieme alle argomentazioni circa il diritto di vedere la figlia minore, non ...

Riduzione assegno mantenimento e tenore di vita del beneficiario

Riduzione assegno mantenimento e tenore di vita del beneficiario
Sentenza Cassazione n.21010 del 6 Ottobre 2014 – Riduzione Assegno Mantenimento La Cassazione ha esaminato una questione inerente l’assegno di mantenimento relazionato al tenore di vita goduto durante il matrimonio da parte dell’ex coniuge. In particolare, il caso esaminato ha visto una brusca riduzione dell’assegno di mantenimento (originariamente di €.3500,00 poi ridotto a 1.000,00). La ...

A Calatafimi investigatori privati contro l’assenteismo dei dipendenti pubblici

A Calatafimi investigatori privati contro l’assenteismo dei dipendenti pubblici
Investigazioni private sull’assenteismo dei dipendenti Vito Sciortino, sindaco del piccolo, ma famoso, Comune di Calatafimi, dove Garibaldi affrontò e sconfisse i Borboni, prima storica battaglia in Sicilia dell’epopea dei Mille, ha battuto, a sua volta, scrivendo una direttiva di 11 righe, Renato Brunetta il massimo fustigatore della pubblica amministrazione e dei dipendenti pubblici d’Italia. Altro ...

Sentenza Cassazione: registrare le telefonate dei figli è reato

Sentenza Cassazione: registrare le telefonate dei figli è reato
Sentenza Cassazione n. 41192 – è reato registrare le telefonate dei figli La Cassazione spesso ci ha fatto notare come un matrimonio finito male il più delle volte non cessa con la sentenza di separazione o di divorzio ma origina numerosi altri procedimenti (penali e civili) tra gli ex coniugi in cui inevitabilmente si finisce ...

Call center, stop telefonate mute: in vigore le nuove regole del Garante Privacy

Call center, stop telefonate mute: in vigore le nuove regole del Garante Privacy
Stop telefonate mute: l’Autorità ha definito le regole per una pratica commerciale che può arrivare a indurre stati di ansia e disagio nei destinatari, con continue chiamate senza nessuno dall’altro capo del telefono. I call center dovranno rispettare le regole fissate dal Garante privacy per combattere il fenomeno delle cosiddette telefonate mute, una forma di ...

Tradimento e intelligenza: le persone intelligenti sono più fedeli

Tradimento e intelligenza: le persone intelligenti sono più fedeli
Secondo i risultati di uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Londra, c’è un rapporto diretto tra intelligenza e fedeltà Vi siete mai chiesti da cosa possa dipendere il grado di fedeltà di una persona? A svelare questo arcano ci ha pensato un team di ricercatori inglesi, guidati dallo psicologo Satoshi Kanazawa ...

Il marito non paga il mutuo della casa familiare assegnata alla moglie: è reato

Il marito non paga il mutuo della casa familiare assegnata alla moglie: è reato
E’ reato non pagare il mutuo della casa familiare assegnata alla ex moglie In un procedimento di separazione coniugale veniva assegnata alla sig.ra R.M.A. la casa familiare con collocamento dei figli minori presso quest’ultima e con determinazione di un assegno di mantenimento per la moglie e per la prole. Tuttavia, il marito, nonché padre di ...

Primo divorzio lampo in Veneto: 3 ore per dirsi addio senza giudici

Primo divorzio lampo in Veneto: 3 ore per dirsi addio senza giudici
Divorzio Lampo a Belluno Si sono detti addio nel giro di tre ore, senza bisogno di ricorrere a un giudice e senza andare in tribunale, senza dover attendere i tempi della giustizia che in questi casi arrivano almeno a 3 mesi. È accaduto a Belluno dove due coniugi cinquantenni hanno divorziato grazie alla legge di ...

Affido e mantenimento: il passaggio da affido esclusivo a condiviso non riduce l’assegno

Affido e mantenimento: il passaggio da affido esclusivo a condiviso non riduce l'assegno
Sentenza su affido e mantenimento Con sentenza n. 16649 del 22 luglio 2014, la Corte di Cassazione ha chiarito un principio di diritto in ordine alla misura dell’assegno di mantenimento in una vicenda inerente la richiesta di revisione da parte del padre obbligato, in conseguenza del passaggio dal regime di affidamento esclusivo dei figli alla ...

Assenze tattiche dal lavoro: vietato il ponte quando la malattia segue i giorni di riposo

Assenze tattiche dal lavoro: vietato il ponte quando la malattia segue i giorni di riposo
Assenze tattiche dal lavoro: si rischia il licenziamento Sì al licenziamento se la mancata presenza è strategicamente a macchia di leopardo: punito lo scarso rendimento. Week-end lungo? Scatta il licenziamento. Secondo, infatti, una sentenza della Cassazione, l’assenteista tattico che – guarda caso – si ammala puntualmente prima o dopo i giorni di riposo lede, così ...